Produttori

Ultimi arrivi

Tutti gli ultimi arrivi

Newsletter


Recupero fiscale del 50% e 55%

Data: 3 Gennaio 2013

Leggi L'approfondimento

Detrazioni fiscali 50% - 55%

Attualmente vi sono due tipi di detrazioni applicabili per la sostituzione di caldaie. La detrazione del 50% per il recupero del patrimonio edilizio e quella del 55% in materia di risparmio energetico.

Detrazione del 50% Decreto legge 83/2012; è applicabile nel caso in cui ci sia una sostituzione con miglioramento del tipo di impianto esistente, ossia da Atmosferica (camera aperta) a Turbo (camera stagna) a 3 stelle  oppure a Condensazione 4 stelle. per poterne usufruire non serve la comunicazione all'Agenzia delle Entrate, ne di Certificazione Energetica ma è obbligatorio come per le caldaie a condensazione il montaggio di valvole  termostatiche ai caloriferi.

Detrazione del 55% Decreto legge 296/06; è applicabile nel casi in cui ci sia una sostituzione di una Atmosferica o Turbo a Condensazione e vanno sostituite anche le valvole e testine termostatiche dei caloriferi e fatta fare una Certificazione Energetica, da un tecnico abilitato.

La scelta sulla convenienza tra le due Detrazioni deve essere valutata tenendo conto il costo di entrambe e la spesa detraibile. La procedura di pagamento è sempre la stessa, l'unica differenza sta nel modello del bonifico bancario cui fare riferimento del numero di legge, con cui eseguire il pagamento.

Detrazioni Fiscali del 50% per interventi il recupero del patrimonio Edilizio

Il Decreto legge 449/97 e s.m.i, che regolamenta le detrazioni fiscali, per il recupero del patrimonio edilizio, comprendono anche la sostituzione delle caldaie. La detrazione dal Giugno 2012, è stata portata dal 36% al 50%. La legge impone anche una agevolazione sull’Iva, che in caso di installazione, l'aliquota è del 10% sulla manodopera per pari importo sui materiali. Può essere portato in detrazione l’importo complessivo della fornitura più installazione. Unica condizione per poterne usufruire, è quella che il pagamento sia effettuato con bonifico bancario, con modello apposito legge sul recupero del patrimonio edilizio 83/2012. Non serve più la comunicazione all'Agenzia delle Entrate di Pescara. Importante indicare nella causale del pagamento, il numero di fattura, che nel nostro caso dovrete richiederci il giorno del pagamento, la ragione sociale dell’azienda fornitrice, nel nostro caso Mitstudio S.r.l. e la partita Iva 03748030966. Con la copia del bonifico e la fattura quietanzata, potrete portare in detrazione il 50% della spesa in 10 anni, per chi ha una età inferiore dei 70 anni, e in 5 anni per chi supera i 70 anni.

Detrazioni Fiscali del 55% per interventi di risparmio energetico

Il Decreto legge 296/06 regolamenta quelli che sono i requisiti degli impianti di riscaldamento per usufruire della detrazione dall’IRPEF del 55% in 10 anni (se si ha meno di 70 anni) o in 5 anni (se si ha più di 70 anni).

Può essere detratto l’intero importo che comprende tutte le opere e i materiali necessari alla realizzazione dell’impianto.

Le condizioni necessarie sono:

  • installare un generatore a condensazione o un impianto solare o un impianto in pompa di calore
  • installare le Valvole Termostatiche sui caloriferi oppure un sistema a pannelli radianti
  • installare un circolatore modulante in Classe A - solo per le centrali termiche
  • Far redigere la Certificazione Energetica da un Professionista abilitato
  • Trasmettere la documentazione all’ENEA

Importante il pagamento deve essere effettuato ESCLUSIVAMENTE con bonifico bancario e bisogna indicare nella causale del pagamento: legge 449/97 e s.m.i. recupero patrimonio edilizio + codice fiscale di chi effettua il pagamento e la partita iva della CLIMAONLINE SERVICE SRL che è 11805101000



Numero Verde 800 807 445

Carrello  

Nessun articolo

Totale 0,00 €

 

Carrello Acquista

Web agency CODENCODE - Powered by PrestaShop™ www.sito-ecommerce.com

www.posizionamentositointernet.net